Logo JEMIB

UN VIRUS ANALOGICO IN UN MONDO DIGITALE

Perchè se vuoi salvare il tuo business l’internet ti serve!

L’inverno è decisamente arrivato (cit.), chi si aspettava che il 2020 sarebbe stato un anno in cui una pandemia mondiale ci avrebbe scosso da dentro, un mostro che purtroppo non è rimasto sotto al letto, ma che se ne va in giro veloce con le nostre gambe, che tra un colpo di tosse e l’altro si è fatto spazio tra i tg e ha costretto le serrande delle attività produttive a rimanere abbassate da quasi due mesi.
I grandi players del mercato si sono mossi immediatamente per fronteggiare una minaccia che NON deve affossarci, affidandosi al digitale, gig economy e sfruttando le enormi potenzialità che il mondo moderno
possiede.


Ecco 5 spunti per affrontare il lockdown e trasformare il tuo business analogico in un business (anche) digitale.

1. Crea il tuo sito web

Se già non ne possiedi uno, questo è il momento giusto per dedicartici.
Esistono migliaia di piattaforme che ti permettono di costruire un sito web di buona qualità in totale autonomia e (quasi) gratis! Avere un sito web ti permetterà di poter essere trovato con più facilità dai tuoi clienti anche dopo che l’emergenza coronavirus sarà terminata (un investimento per il futuro insomma), di farti conoscere anche a distanza e raccontarti.
Se il fai da te non è nelle tue corde ci sono agenzie, freelancers e Junior Entreprises che possono aiutarti ad ottenere un risultato funzionale e qualitativamente elevato.

2. Sviluppa la tua presenza social

Una presenza online a 360° è ciò che ti permette di avere una più profonda comunicazione con i tuoi clienti che, se gestita bene, aumenterà la tua brand awareness, la vendita dei tuoi prodotti e la loyalty dei consumatori.
I social provocano un’inevitabile interazione, che ti permetterà di ottenere nuovi spunti, feedback, consigli e idee per migliore la tua attività.
Fondamentale per ottenere risultati apprezzabili sarà scegliere le piattaforme adatte al tuo business e al target di riferimento.

3. Rifatti il look

Ok, se non vendi lievito di birra forse le tue vendite non saranno paragonabili a quelle pre-crisi, puoi però sfruttare questo periodo per rinnovare i loghi e le grafiche del tuo brand, rendendoli più attuali e
accattivanti, oppure, se già ne possiedi uno, puoi dedicarti ad un restyling completo del sito web.
Se hai gusto e competenza, il fai da te è assolutamente un’opzione.

4. Hai mai pensato di lanciare il tuo e-commerce? (e no! Amazon non è per forza un tuo concorrente!)

Che tu venda generi alimentari, abbigliamento, articoli sportivi o quant’altro, le persone che avevano bisogno dei tuoi prodotti ieri, potrebbero averne anche oggi.
Costruire un e-commerce che lavori in sinergia con social e sito web, potrebbe svoltarti la quarantena. Ci sono mille modi per effettuare le consegne, puoi affidarti a dei corrieri, a dei riders o perché no, puoi farle
direttamente tu.
La forza dell’Italia sono le piccole imprese, fai sapere ai tuoi vecchi clienti che ci sei, che sei di nuovo pronto a soddisfare i loro bisogni. Chi già comprava da te ti conosce, si fida della tua consulenza e dei tuoi prodotti…..e chi non ti conosce? Questo è il modo giusto per rimediare.
I mantra per un e-commerce efficace sono essenzialmente 3:

  1. Sicurezza dei pagamenti;
  2. Interfaccia user-friendly;
  3. Costante aggiornamento.

5. Vendere su una piattaforma dedicata

Che sia il già citato Amazon, Zalando o qualunque altra piattaforma di e-commerce, puoi sfruttare la fama e gli utenti già attivissimi di questi intermediari per raggiungere più facilmente clienti vecchi e nuovi e chissà, magari trasformare radicalmente la tua attività in futuro!

L’emergenza Coronavirus è stata sicuramente dura e inaspettata, ma come tutti i grandi eventi della storia porterà con sé enormi cambiamenti che influiranno sul nostro modo di vivere, lavorare, pensare. Questo articolo presenta solo 5 spunti per potersi avvicinare alla rivoluzione digitale in atto. Sta agli imprenditori di tutto il mondo prendere le minacce e, con creatività, trasformarle in opportunità.

Ne usciremo più forti di prima, ma soprattutto più digitalizzati!

Se hai bisogno di una consulenza, Jemib si occupa proprio di questo, possiamo dar vita alle tue idee, fornirtene di nuove e accompagnarti nella transizione digitale e non solo! Scopri tutti i nostri servizi per le aziende e contattaci! Sapremo aiutarti con metodo professionale e personalizzato.
https://www.jemib.it/aziende/

Giulia Maffei

#JEMIBreview

Facebook
Twitter
LinkedIn